VERSIONE TONDA DEF

Machete cubano (Cuba) (Haiti)

 

Due uomini pivotean e scorrevole in una radura della foresta. I loro corpi si intrecciano con una manciata di spettatori in quello che, a prima vista, sembrano essere una danza aggraziata. Fatta eccezione per il fatto che ogni sventolando un machete e lascia brillare alla luce del sole di mezza estate.
Gli uomini, che sono a piedi nudi, sono Alfred e Roland Avril, padre e figlio, e il suo ufficio è campi agricoli nel sud di Haiti. La sua passione, però, è scherma con machete, un’arte marziale che affonda le sue radici nella lunga storia della schiavitù e la ribellione di questo paese caraibico, prima per vedere schiavi neri liberi in tutto il continente.
Sotto una verde, luce fumosa che si infila sotto gli alberi di terreno di proprietà, appare Alfred, 70, che è il maestro di scherma con machete nel paese. Si muove avanti e indietro senza intoppi, come in trance. Dice la sua maestria nel gestire il machete è stato perfezionato nel corso di decenni di pratica. Ma ha anche detto di aver visto visioni di carattere mistico che ha aiutato.
“Quando sto per combattere con il machete, posso vedere come tutto sta andando a sviluppare, come un sogno,” e ha detto, senza ulteriori spiegazioni, in una mattina di recente.
Questa pratica scuro emerse nei Caraibi durante l’era coloniale, ora sta guadagnando attenzione grazie ad un fenomeno popolare che ha poco a che fare con i tempi coloniali, Reddit, un sito web. Lì, utenti di caricare video che mostrano i veterani come Avril formazione dei giovani nella lotta machete.
Il fenomeno ha attirato l’attenzione di uno scrittore e regista di cinema con sede a Miami, che ha portato a casa rapidamente estetica minacciose di questo tipo di recinzione.
“Quando ho sentito che c’era un arte marziale che effettivamente utilizzato un machete e che in qualche modo a far parte della storia della rivoluzione haitiana, ho capito che dovevo andare ad Haiti per la formazione”, ha detto Jason Jeffers, uno dei fondatori di Haitian Machete Scherma progetto, che mira a promuovere e preservare una pratica che era in pericolo di estinzione, e che fa parte dello sport e parte dell’arte.
Jeffers sta dando fine ad un breve film documentario, con materiale proveniente da varie fonti su Avril, chiamato “Papa Machete”, che spera di partecipare al festival di tocchi. È anche in fase di progettazione per produrre un film pieno, magari con altri docenti machete nella regione Artibonite, nel centro di Haiti, dove la pratica di questo tipo di recinzione è più comune. Altre persone coinvolte nel progetto stanno organizzando corsi di formazione per l’estate con Avril, in Jacmel un villaggio vicino ad una spiaggia a sud del paese.
Gli esperti dicono che le arti marziali che utilizzano il machete sono radicate in afro-discendenti in paesi come Haiti, Colombia e Cuba. Altri tipi di combattimento utilizzando il machete includono “stick-lame” in Barbados e il “Calenda” a Trinidad e Tobago. Ma la tradizione haitiana è una fusione unica che unisce l’ex lotta con i bastoni, tipica della tradizione africana, e sciabola, di origine europea, i ricercatori dicono che risale ai primi giorni della rivoluzione degli schiavi Haiti alla fine del 1700.
T. J. Desch-Obi, professore associato di storia al Baruch College di New York, che ha studiato l’arte della scherma con l’insegnante machete, ha detto che la disciplina è radicata nei metodi di combattimento utilizzati dagli schiavi che si ribellarono contro i loro oppressori francesi durante la Rivoluzione haitiana (1791-1804).
La storia per African arte marziale in: “La rivoluzione haitiana davvero iniziato a colpi di machete nei primi giorni di guerra, quando non avevano molto accesso alle armi da fuoco,” Desch-Obi, autore di “Fighting for Honor ha detto l’Atlantico World “, il che suggerisce che questa tradizione ha contribuito alla rivoluzione degli schiavi successo.
Nel XX secolo, la tradizione è stata mantenuta in vita da un segreto riti di iniziazione della società effettuate voleva imparare l’arte, come Desch-Obi. Nel corso degli anni, dice di aver incontrato una decina di maestri di scherma con machete in Haiti, ma il numero esatto non è noto.
Nella versione di Avril, l’arte si mescola con alcune idee esoteriche da Voodoo, un mix di religioni dell’Africa occidentale è stato creato dagli schiavi durante il periodo coloniale. L’arte marziale serviva soprattutto come mezzo di auto-difesa tra le persone che vivono nelle zone rurali di Haiti, dove il machete viene utilizzato come attrezzo agricolo per qualsiasi attività che si fa sotto il sole cocente.
Michael Rogers, fondatore del Progetto Haiti Machete Scherma, dovrebbe esporre e pubblicare questa tradizione per i turisti che visitano il paese caraibico aiuterà Avril, suo vecchio maestro, e di preservare ciò che resta della pratica, che viene trasmesso di generazione in generazione. Anche se Avril vive vicino Jacmel, una città costiera che attira visitatori, l’arte tende ad essere praticata da persone che vivono in comunità immerso nella campagna, dove pochi stranieri avventurano ad andare.
“Sto anche sperando che altri insegnanti, punti di Haiti, vanno e mostrano il loro talento”, ha detto Rogers in un’intervista telefonica dalla Gran Bretagna.
Storicamente, questa tradizione rurale di scherma è stato tenuto segreto. Inizialmente, Rogers ha detto Avril aveva insegnato solo se era dietro un muro di foglie di cocco intrecciate.
Cercando di mostrare e insegnare l’arte segreta di stranieri comporta alcuni vantaggi e svantaggi, ma Avril è pronta a condividere la sua esperienza nella lotta a colpi di machete con chiunque sia interessato. Istruttore Ex dell’esercito haitiano e che ha personalmente addestrato i suoi figli, nipoti e vicini di casa, Avril vuole questa scuola scorso.
Finora, Avril dice che ha istruito circa una dozzina di stranieri. Per i principianti sono istruiti con machete in legno intagliato. Gli studenti dicono che loro vogliono settimane per laurearsi ed essere in grado di utilizzare un vero e proprio machete.
Una delle più antiche studenti Avril, Reginald Turnier, possiede un bar locale. E ‘cresciuto nei sobborghi di New York. Genitori haitiani, si sente come se si stesse aprendo un segreto tecniche di combattimento a volta utilizzati dai loro antenati. Ha diverse cicatrici sulle mani e formazione sui prodotti del cuoio capelluto.