IMG-20170226-WA0002Domenica 26 febbraio si è tenuto presso il palazzetto dello sport di Tecchiena frazione di Alatri (Fr), il campionato regionale Lazio di                     Kickboxing, Fight Code Rules, Muay Thai, Grappling ed M.M.A. Il Team Fusion si è presentato con vari atleti provenienti dalle due accademie   associate ” Formazione Marziale – Napoli ed asd Hanuman – Avellino” che hanno affrontato le varie discipline. Per l’asd  Hanuman Pastore Carmine si è confrontato nelle M.M.A., al suo esordio nella federazione Fight 1, ormai una grande realtà Italiana. Ha combattuto due  volte vincendo entrambi i match in pochi secondi ed entrambi con armlock . Il maestro Vollero ha ricevuto molti complimenti dagli altri maestri presenti alla manifestazione per la preparazione di Pastore e degli altri membri del Team, segno che sicuramente siamo sulla strada giusta. Per carità come ho già accennato in altri articoli, il lavoro da fare è molto e soprattutto non finirà mai, ma sicuramente ci sono tutte le premesse per poter fare un ottimo lavoro. La direzione tecnica è quella giusta, il sottoscritto ormai è convinto che l’unica strada da percorrere per ottenere risultati rilevanti nelle M.M.A, è quella della pratica singola delle varie arti marziali. La mia esperienza che ormai non rimane solo teorica……come purtroppo quella di tanti pseudo istruttori di arti marziali miste, mi ha convinto definitivamente che quello che ho sempre affermato , cioè che i corsi generici di M.M.A. non hanno nessun risvolto positivo, non è solo una mia convinzione ma è la realtà dei fatti. Sono convinto che i ragazzi debbano studiare le arti marziali singolarmente, mi spiego, l’allievo deve almeno studiare dalla A alla Z un’arte di striking ( kick-muay-boxe, ecc) ed una di lotta ( lotta olimpica-brazilian jiu jitsu-judo, ecc), ma dico dalla A alla Z……fare cento cose contemporaneamente non serve a nulla…..e non ti impara nulla a dovere. Pastore ad esempio frequenta il corso di muay thai ed il corso di brazilian jiu jitsu, combattendo anche nelle singole discipline, oltre che nelle M.M.A. e nel Pankration…….fa degli allenamenti settimanali di kick, di boxe e di judo…….allenandosi così sette giorni su sette e a volte anche effettuando due allenamenti giornalieri. Per me è inimmaginabile semplificare uno sport da combattimento così complesso come le M.M.A., colpa delle persone che lo commercializzano per fini economici approfittando della moda del momento ed approfittando anche della nuova generazione che è abituata ad avere tutto e subito e non è disposta a sacrificarsi, pensano di poter imparare tutto dal solito Guru del momento, che nella sua vita ha fatto tutte le discipline immaginabili e………non ha fatto niente. Non voglio colpire nessuno per carità, esprimo solo un mio parere, parere di una persona che fà arti marziali da quando aveva 14 anni e che, a 43 anni, studia ancora come fosse il primo giorno, mettendosi in gioco sui tatami di tutta Italia ed Europa. La mia convinzione è stata sempre questa e rimarrà tale per sempre, il mio ragionamento è dettato dalla passione che ho per questi sport e la voglia di insegnare ai miei allievi. Ringrazio il maestro Vollero che come spesso fà si prende cura anche dei mie allievi e ringrazio il mio allievo Pastore Carmien per il suo profiguo impegno, costante ed approcciato in modio serio e determinato.- Buon allenamento a tutti